Author:

A cura di don Ezio Del Favero

13 – Il monte della Pace

Una mente multiforme, un cuore eroico e un intelletto acuto

Un tempo molto lontano, due famosi indiani se ne andarono dalle loro terre pieni di astio nei confronti dell’uomo bianco, che aveva rovinato il loro ambiente e ucciso i loro vecchi. Per il primo di loro, l’astio si era trasformato in odio, portandolo ad accanirsi verso tutti i nemici, compresi gli indiani di altre tribù. Il suo grande coraggio nei combattimenti lo aveva portato a … Continua a leggere 13 – Il monte della Pace »

A cura di don Ezio Del Favero

12 – L’avventura della sorgente

«Tu lasciati assorbire nel vento… Fidati!»

Un rivolo d’acqua sgorgò da un’alta montagna dove un ghiacciaio, anche se ridotto di molto, era ancora lì, diversamente da altri ghiacciai scomparsi a causa dei mutamenti climatici. Il rivolo di suo portava poca acqua, ma, grazie a un fitto reticolo idrografico che si aggiunse durante il suo cammino, si allargò trasformandosi prima in torrente montano e poi in placido fiume via via sempre più … Continua a leggere 12 – L’avventura della sorgente »

A cura di don Alessandro Coletti (24ª domenica del tempo ordinario - anno B)

Una gradino alla volta per scoprire Dio

E noi a che livello siamo?

Il Vangelo di oggi ci presenta una domanda e tre passi, tre livelli di risposta… Possiamo chiederci: “Noi a che livello siamo?” “Chi dite che io sia?”. Pensate di interrogare i vostri vicini di casa: “Chi è Gesù per te?” Cosa risponderebbero? Penso riceveremmo tanti sguardi straniti e spaesati, imbarazzo, lunghi silenzi… E noi cosa risponderemmo? Pensate che Gesù venga da voi e vi chieda: … Continua a leggere Una gradino alla volta per scoprire Dio »

Vangelo in corso…cantiere sempre aperto!

Riprendono gli appuntamenti settimanali: ore 20.45 su zoom

Il vangelo che la Chiesa ascolta e proclama è una sorgente sempre fresca che offre un ristoro e un nutrimento al nostro cammino. È l’esperienza che ha fatto un bel gruppo di giovani negli incontri di “Vangelo in corso” iniziati lo scorso Avvento. Dopo la pausa estiva, riprendono quindi gli incontri settimanali. La modalità on-line, annullando le difficoltà di spostamento, permette la partecipazione di giovani … Continua a leggere Vangelo in corso…cantiere sempre aperto! »

In previsione dell'assemblea sinodale del 18 e 25 settembre 2021

“Chiesa sinodale: una Chiesa di tutti”

Il principio del Diritto romano a cui la Chiesa si ispirò per elaborare regole di fede, indicazioni di vita e norme di comportamento comuni a tutti

«Ciò che riguarda tutti deve essere trattato e approvato da tutti». È davvero interessante questo principio del Diritto romano a cui, nel Medioevo, la Chiesa si è ispirata per darsi un metodo al fine di elaborare regole di fede, indicazioni di vita e norme di comportamento con il concorso di tutti. Si sentiva l’esigenza che l’insieme della Chiesa fosse coinvolto, perché a tutti veniva riconosciuta … Continua a leggere “Chiesa sinodale: una Chiesa di tutti” »

A cura di don Ezio Del Favero

11 – L’illuminazione dalla Natura

La capacita di sentire l'inaudito e cambiare punto di vista per emanciparsi e migliorare

Un re mandò nella foresta il proprio figlio, il principe ereditario, presso il Maestro Saggio, perché imparasse le nozioni essenziali per diventare un buon governante nel momento della successione. Il Maestro inviò il giovane, da solo, nella foresta, per qualche tempo. Al suo ritorno gli chiese che cosa avesse sentito. Il principe fece un lungo elenco di suoni, a partire dai rumori emessi dagli animali, … Continua a leggere 11 – L’illuminazione dalla Natura »

Dalla Valbelluna al santuario di Pinè passando per la foresta del Cansiglio

Ha scommesso con Dio: “se ci sei, fa’ che ti conosca!”

Il riepilogo del ciclo dei cammini estivi: ragazzi e vangelo protagonisti nel viaggio comune e nella scoperta

Cercatore assetato di Dio, esploratore di terre sconosciute e solidale fratello di ogni uomo: sono caratteristiche di Charles de Foucault, il “compagno di viaggio” scelto per accompagnare in questa seconda estate così particolare i passi dei giovani della nostra diocesi che hanno scelto di prendere parte all’iniziativa “Siamo fatti per cose più grandi”. Anche queste parole sue, che bene esprimono la carica contenuta nella chiamata … Continua a leggere Ha scommesso con Dio: “se ci sei, fa’ che ti conosca!” »

50 anni di Caritas: un impegno sempre nuovo

In vista della Giornata internazionale della Carità, viene pubblicata una raccolta di preghiere di operatori Caritas

In vista della Giornata internazionale della Carità che si celebra il 5 settembre, data in cui, nel 1997, moriva Santa Teresa di Calcutta, Caritas Italiana pubblica on line, su www.caritas.it, una raccolta di preghiere e poesie dal titolo “Rinnovàti nell’impegno”. «Ricordatevi, per favore, di queste tre vie e percorretele con gioia: partire dagli ultimi, custodire lo stile del Vangelo, sviluppare la creatività». Sono le tre strade … Continua a leggere 50 anni di Caritas: un impegno sempre nuovo »

Budapest dal 5 al 12 settembre 2021

Un legame spirituale con il Congresso Eucaristico internazionale

La centralità dell'Eucaristia e la messa conclusiva con la presenza di Papa Francesco

Inizierà domenica 5 settembre per concludersi la domenica seguente, 12 settembre, il Congresso Eucaristico Internazionale che si svolgerà a Budapest (Ungheria). Il tema già annunciato in un precedente approfondimento è un invito a riflettere: “Sono in te tutte le mie sorgenti ” (salmo 87,7) sulla centralità dell’Eucaristia. L’annunciata presenza del Papa alla Messa conclusiva dell’evento darà sicuramente evidenza mediatica anche a tutto lo svolgersi dell’appuntamento … Continua a leggere Un legame spirituale con il Congresso Eucaristico internazionale »

Sabato 11 settembre 2021, Santuario del Nevegal

Sognando Lourdes!

L'invito è quello a passare una serata insieme anche non potendo raggiungere fisicamente la Grotta di Massabielle

Un momento d’incontro per tutti coloro che quest’anno avrebbero voluto partecipare al pellegrinaggio a Lourdes, per chi è già stato sia come malato, sia come pellegrino o personale. Manca a tutti la possibilità di poter raggiungere la Grotta di Massabielle, ma la situazione attuale di questa pandemia ci impedisce di organizzare in sicurezza il 50° pellegrinaggio, perciò ecco nascere l‘idea di passare una serata insieme, proprio … Continua a leggere Sognando Lourdes! »

Ad Asiago il primo incontro tenutosi nei giorni 26, 27 e 28 agosto 2021

La Parrocchia del Triveneto: una sfida da accogliere

Tre giorni di formazione per i vicari episcopali, per la pastorale e per collaboratori e collaboratrici

Dal 26 al 28 agosto ad Asiago si è svolto il primo incontro relativo al progetto la Parrocchia del Triveneto: una sfida da accogliere organizzato dall’equipe coordinata da fratel Enzo Biemmi e sostenuta dall’ISSR di Verona e dalla Facoltà Teologica del Triveneto. È l’inizio di un percorso che si snoderà in tre anni ed è sostenuto dalla CEI: un progetto di teologia pratica che proverà … Continua a leggere La Parrocchia del Triveneto: una sfida da accogliere »

Una riflessione per accompagnarci verso i due tempi dell'assemblea sinodale del 18 e 25 settembre 2021

“Compagni e compagne di viaggio”

La Chiesa è viva e si arricchisce con l'apporto di ciascuno e di tutti

La scelta di Gesù di mandare «a due a due» gli apostoli è paragonabile all’intonazione iniziale di un canto. Essa va tenuta negli sviluppi successivi della canzone che risulta intonata se ritorna, riprende, elabora il “la” iniziale. All’alba del II secolo Ignazio, vescovo di Antiochia, testimonia che dopo gli inizi di Gesù e il proseguo degli apostoli, le comunità ecclesiali – sorte ovunque a partire … Continua a leggere “Compagni e compagne di viaggio” »

A cura di don Ezio Del Favero

10 – La baita dei miracoli

Ebbene, ditemi, qual è il miglior lavoro del mondo?

Ladislao era la luce dei suoi occhi. Lei era rimasta vedova con quel figlio ancora piccolo e i due vivevano sulla montagna, in una chatka (baita) di legno isolata, con quello che le mucche e il bosco regalavano loro. Un giorno la donna andò col suo bambino a raccogliere lamponi e riempì un cestino pieno. Mentre tornava nella sua chatka, incontrò una vecchietta che le … Continua a leggere 10 – La baita dei miracoli »

La XIV edizione degli ESCI svoltasi sabato 28 agosto 2021

ESCI 2021 – Cammina, canta e sogna

In cammino col padre, da Fiames al Passo Tre Croci

La quattordicecesima edizione degli Esercizi spirituali comunitari itineranti (ESCI) sul Cammino delle Dolomiti, organizzata a cura della consolidata equipe diocesana che promuove questa iniziativa, si è svolta sabato 28 agosto, in un solo giorno come nel 2020, per la situazione particolare legata alla pandemia (nelle edizioni “normali” gli Esci duravano 3-4 giorni). Il gruppo ha percorso la tappa 14 e il primo tratto della tappa 15 del Cammino delle Dolomiti, da Fiames al Passo … Continua a leggere ESCI 2021 – Cammina, canta e sogna »

A cura di don Ezio Del Favero

9 – I fratelli delle Montagne Rocciose

Chavatangakwunua e Weayaya scoprono l'origine del loro nome

Su di un elevato altopiano pianeggiante delle Montagne Rocciose, vivevano due fratelli indiani, intelligenti, coraggiosi e assetati di conoscenza. Il primo si chiamava Chavatangakwunua, “Piccolo arcobaleno”, il secondo Weayaya, “Sole che splende”. Una sera chiesero al vecchio saggio della tribù: «Parlaci dell’origine dei nostri nomi!» Il vecchio saggio si mise a raccontare. «Un tempo il Sole appariva solo per un attimo: spuntava a oriente e … Continua a leggere 9 – I fratelli delle Montagne Rocciose »

A cura di don Ezio Del Favero

8 – Il gigante della montagna

Gli uomini, gli uomini erano sempre più avidi

Molto tempo fa, appena sotto la cima più alta di un gruppo montuoso, all’interno di una grotta viveva un gigante, forte come un ciclope ma incapace di fare del male perché buono. I valligiani si recavano spesso sui monti e si avvicinavano senza paura al colosso buono e gli raccontavano le storie delle loro valli. Da parte sua, il gigante era felice quando gli abitanti … Continua a leggere 8 – Il gigante della montagna »

A cura di don Ezio Del Favero

7 – La coraggiosa quercia sul monte

Ai dodici rintocchi della mezzanotte si riunivano nella gola più profonda tra le rocce e poi....

In un paese di montagna, alcune streghe diffondevano il male e terrorizzavano gli abitanti con i loro sortilegi. Ai dodici rintocchi della mezzanotte, le “Incantatrici” si riunivano nella gola più profonda tra le rocce e poi, sotto la guida delle più anziane, compivano azioni malvagie col favore delle tenebre. Guai a coloro che sceglievano come bersagli per le loro perfide imprese! Invano i paesani, armati … Continua a leggere 7 – La coraggiosa quercia sul monte »

A cura di don Ezio Del Favero

6 – La Principessa e la Cordigliera

“Andrò anch’io al sud alla scoperta di quel paese selvaggio e delle sue meraviglie!”

Un sentiero s’insinuava tra le rocce ghiacciate della montagna, attraversando torrenti impetuosi per raggiungere il cuore della Cordigliera con le cime sempre coperte di neve. Alcuni uomini, provenienti dai paesi caldi, seguivano quel sentiero attraversando le terre ghiacciate per raggiungere il luogo dove crescevano l’erba, il muschio e la felce e dove trovavano ricchezze nascoste nel terreno e animali da pelliccia. Poi dal sud glaciale … Continua a leggere 6 – La Principessa e la Cordigliera »

A cura di don Ezio Del Favero

5 – Il pastorello e la sorgente

Si misero a scalare la montagna nella speranza di vedere i loro oggetti trasformati in oro.

Un bambino, nato in montagna, rimase orfano e non trovò nessuno che si prendesse cura di lui. Divenuto abbastanza grande, si fece assumere da un ricco contadino, prima come guardiano delle oche, poi come mandriano del bestiame. Anche durante la stagione fredda, viveva nella stalla dove solo il calore degli animali lo confortava un po’. Altro conforto non gli veniva certo dai servi della fattoria, … Continua a leggere 5 – Il pastorello e la sorgente »

A cura di don Ezio Del Favero

4 – La Rupe Parlante

...quando il freddo morde anche il cuore degli umani.

Un giorno un ragazzo indiano, molto abile benché assai giovane, durante una fredda giornata andò a cacciare e nel carniere raccolse diverse pernici. Mentre tornava verso il villaggio, avvertì tanta stanchezza e tanto freddo, da doversi sedere accanto a una roccia erta, scoscesa, elevata e di notevoli proporzioni, con i contorni di una figura umana. Il giovane sentì una voce e si accorse che a … Continua a leggere 4 – La Rupe Parlante »