Cambia il parroco a Faller di Sovramonte

Dopo quasi 54 anni, a don Marino Giazzon subentra don Fabrizio Tessaro

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lunedì 6 gennaio 2020, giorno dell’Epifania, Don Marino Giazzon ha salutato i parrocchiani dopo quasi 54 anni di permanenza in mezzo a loro, nella sua ultima messa celebrata alle 10.30. Nato a Santa Giustina nel 1936, aveva fatto la sua entrata come parroco a Faller nel settembre del 1966. Era presente il sindaco di Sovramonte Dalla Torre, che lo ha ringraziato per l’attività svolta e augurato una buona permanenza in quel di Santa Giustina e dintorni.

Sabato 11 gennaio 2020 alle ore 16, don Fabrizio Tessaro di Alano di Piave, classe 1978, ha fatto il suo ingresso come nuovo Parroco di Faller con il rito di immissione nell’Eucarestia celebrata dal vescovo di Feltre e Belluno Marangoni che nel presentare don Fabrizio alla comunità ha ricordato come e dove l’ha conosciuto la prima volta. Erano presenti numerosi fedeli di Faller, ma anche provenienti dalle altre 4 parrocchie di Sovramonte di cui don Fabrizio è già parroco – Aune Servo, Sorriva e Zorzoi. Oltre al sindaco di Sovramonte, erano anche presenti: la sindaca di Alano di Piave Serenella Bogana, insieme ai genitori di don Fabrizio, ai fratelli e loro famiglie, gli alpini di Sovramonte, i giovani del gruppo 153, quasi una ventina di sacerdoti provenienti dal feltrino, da Belluno ma anche da Padova e Treviso, alcuni seminaristi tra cui Stefano De Cian, che già da qualche mese collabora nei fine settimana con don Fabrizio per l’attività pastorale e col gruppo giovani 153. Al termine della Messa, resa solenne per l’occasione dal coro interparrocchiale sovramontino diretto da Pasquale Dal Zot, Federico Slongo, a nome del consiglio pastorale unitario, ha dato il benvenuto al nuovo parroco di Faller, il quale ha subito risposto salutando e ringraziando tutti per la presenza e promettendo e allo stesso tempo chiedendo collaborazione ai nuovi parrocchiani.

Per la cronaca: don Fabrizio è stato accolto dapprima a Col Falcon, all’ingresso del confine della frazione di Faller, da tre rappresentanti degli alpini della frazione del “Pom Prussian”. Dopo di che, altra più grossa accoglienza all’ingresso del paese da tutti gli alpini di  Sovramonte e dal vescovo Marangoni, con un grande striscione su cui era scritto: “I Gruppi Alpini di Sovramonte ti danno il Benvenuto”.
All’ingresso della chiesa è stato invece il sindaco di Sovramonte Dalla Torre che ha dato il benvenuto a don Fabrizio a nome suo, dell’amministrazione e di tutti i sovramontini.
La cerimonia esterna è terminata con la consegna di un mazzo di fiori sia al nuovo parroco che al vescovo da parte della piccola e intraprendente Teresa.
Dopo la messa, la festa per l’ingresso di don Fabrizio s’è conclusa con un mega rinfresco nella sala  sotto la canonica, e più tardi con la cena presso la rinomata Hosteria “Pom Prussian”.
Auguri di Buona continuazione a don Marino per tutte le attività che deciderà di svolgere.
Auguri a don Fabrizio come nuovo Pastore, anche della comunità di Faller. bybe

 

Articolo e Foto by Ennio Bottegal