Archivi della categoria: Un’omelia della Domenica

25.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Il Regno rovescia le posizioni

a cura di un parroco di montagna

La parabola è una trappola. È un racconto geniale che cattura l’ascoltatore… Ma niente paura: quando lo libererà sarà più vivo di prima! La parabola attira e non si può restare indifferenti e far a meno di schierarsi dalla parte degli operai, che hanno faticato sotto il sole tutto il giorno e che rimangono delusi nel veder gli ultimi arrivati, che hanno fatto mezza giornata … Continua a leggere Il Regno rovescia le posizioni »

24.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Siamo tutti debitori perdonati

A cura di un parroco di montagna

Siamo a quel punto del vangelo di Matteo, chiamato “il discorso sulla comunità”. Esso si fa molto concreto, non sta sulle generali né sulle nuvole: parla della conflittualità. La domanda di Pietro: «Devo perdonare fino a sette volte?», rivela che offese, screzi, dissensi e torti si verificano ripetutamente. Capitano, nella comunità. Sono proprio le piccole offese quotidiane che sono le più difficili da perdonare: quelle … Continua a leggere Siamo tutti debitori perdonati »

23.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Fraternità da costruire

a cura di un parroco di montagna

Il vangelo comincia ponendo una questione delicata: «Se il tuo fratello ha peccato contro di te, va’ e riprendilo tra te e lui solo. Se ti ascolta, hai guadagnato un fratello». Fratello, peccato, correzione e perdono… sono tutte realtà molto impegnative. Gesù a volte chiama “fratelli” i suoi discepoli: «Non fatevi chiamare rabbì, perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli». … Continua a leggere Fraternità da costruire »

22.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Davanti a Gesù crocifisso

a cura di un parroco di montagna

L’incomprensione di Pietro, che si manifesta quando Gesù annuncia per la prima volta la sua passione, non è poi del tutto fuori posto come sembra. Gesù prevede di essere respinto da Gerusalemme e di essere tolto di mezzo. Pietro resta scandalizzato di questa prospettiva di fallimento. Di fronte al Crocifisso, noi forse non proviamo più nessuna emozione forte. Al massimo si fa un giudizio estetico: … Continua a leggere Davanti a Gesù crocifisso »

21.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Pietro, tu sei roccia

a cura di un parroco di montagna

In questa domenica e nella prossima ci troviamo sul punto di svolta del vangelo di Matteo. Come quando si giunge al punto chiave di una via alpinistica: o si va avanti o si torna indietro. Come al punto di un viaggio in cui far molta attenzione ai segnali se si vuol arrivare alla meta. È in gioco la fede vera contro la fede apparente, la … Continua a leggere Pietro, tu sei roccia »

20.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Gesù salva una straniera

a cura di un parroco di montagna

Gesù evangelizza e salva con le sue parole. Non solo: oggi evangelizza e offre salvezza per mezzo di quella donna straniera, con l’esempio di quella donna pagana che mostra una fede grande. Gesù glielo riconosce: «Davvero grande è la tua fede!». Gesù si è avvicinato ai confini di una regione pagana, verso il Libano, perché nella sua terra incontra il rifiuto e la polemica dei … Continua a leggere Gesù salva una straniera »

Solennità dell'Assunzione di Maria

Anche Maria è stata discepola

a cura di un parroco di montagna

L’incontro tra due donne, Maria ed Elisabetta, è pieno di gioia. «A che debbo che la Madre del mio Signore venga a me?». È una visita inaspettata, quella che Elisabetta riceve. Un dono gratuito del Signore, perché tutto è grazia. È «piena di grazia» Maria, perché così è salutata dall’Angelo. La grande grazia è il Signore Gesù, che viene tra noi e che è nato … Continua a leggere Anche Maria è stata discepola »

19.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

«Tu sei veramente il Figlio di Dio»

a cura di un parroco di montagna

Gesù ha moltiplicato i pani per la folla. Ha ordinato ai discepoli di salire in barca e di precederlo sull’altra sponda del lago. Ha congedato la gente per restare solo, sul monte, a pregare. A noi non è dato conoscere il segreto di quella preghiera solitaria. Non ci è permesso di penetrare nel colloquio tra il Figlio e il Padre. Per Gesù era come tornare … Continua a leggere «Tu sei veramente il Figlio di Dio» »

18.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Il pane dopo la parola

a cura di un parroco di montagna

Si diffonde la notizia che Giovanni Battista è morto. Erode ha fatto tacere l’ultimo dei profeti che annunciavano la venuta del Messia. Gesù sente che ora tocca a lui. Il Regno dei Cieli è giunto: è il momento di annunciarlo. Vista però la fine fatta da Giovanni, Gesù si ritira in luoghi deserti… lo fa per mettersi al sicuro, ma certo anche per pensare e … Continua a leggere Il pane dopo la parola »

17.ma domenica del tempo ordinario - Anno A

Un tesoro di inestimabile valore

a cura di un parroco di montagna

Lo scriba divenuto discepolo del Regno dei Cieli ha dentro di sé un tesoro di inestimabile valore. Scriba è uno che sa leggere e scrivere e – grazie a Dio – in Italia oggi non siamo analfabeti, anche se sono molti quelli che si sentono bisognosi di istruzione e sono desiderosi di averla. Uno scriba, che diventa discepolo del Regno, è uno che legge e … Continua a leggere Un tesoro di inestimabile valore »