Esercizi Spirituali Comunitari Itineranti 2018

Con gli occhi del cuore

Da Longarone a Colle Santa Lucia, dal 24 al 26 agosto

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Quest’anno si terrà l’undicesima edizione degli Esercizi Spirituali Comunitari Itineranti sul Cammino delle Dolomiti, organizzata a cura della consolidata equipe diocesana che promuove questa iniziativa. Le riflessioni lungo il cammino saranno condotte da don Luis Canal e don Augusto Antoniol e centrate sul tema: “Con gli occhi del cuore: creativi, contemplativi e liberi”, con riferimento agli artisti del legno della Val di Zoldo, alle bellezze del paesaggio dolomitico e con qualche spunto di riflessione sulla Prima Guerra Mondiale, a cento anni di distanza dalla sua fine.

Quest’anno verrà percorsa la digressione che attraversa la Val di Zoldo e la Val Fiorentina, con arrivo finale a Colle S.Lucia. Il ritrovo dei partecipanti è programmato venerdì 24 agosto alle ore 8.00 presso la chiesa parrocchiale di Longarone, dove sarà celebrata una S.Messa d’apertura, prima della partenza a piedi; passando per Soffranco, si arriverà a Mezzocanale per la sosta pranzo alla trattoria “Da Ninetta”, quindi dopo un breve trasbordo in corriera, si salirà alle casere Mugon e Fagarei, per poi scendere presso l’albergo Corinna e salire infine a Pieve di Zoldo, con sistemazione per il pernottamento, presso l’ex-asilo; dopo la cena, si terrà un primo momento serale comunitario.

Nelle giornata di sabato 25 si camminerà a lungo, fra paesaggi da contemplare: si salirà al Col de Salèra, scendendo poi al Mas de Sabe e passando per le frazioni di Costa, Brusadaz e Coi, dove è prevista la pausa pranzo (al sacco); si proseguirà quindi lungo i sentieri CAI 473 e 498, inizialmente in salita, poi più in costa, passando per Pian dei Buoi e arrivando a forcella Staulanza; da qui si scenderà per un breve tratto sulla strada asfaltata fino a imboccare la carrareccia per malga Fontanafredda e forcella Pecol, poi si scenderà verso Pescul e S.Fosca, dove è previsto il pernottamento presso la Casa Alpina Salesiana. Dopo la cena, in serata, è previsto un momento comunitario.

Domenica 26, con zaino in spalla, si partirà dalla chiesa di S.Fosca, passando per la chiesetta della Madonna della Neve e per le frazioni di Colò, Toffol e L’Andria, scendendo quindi a Franceschin e Costa e proseguendo fino a Selva di Cadore, dove è prevista una visita guidata al Museo Vittorino Cazzetta e una successiva sosta alla chiesa di S.Lorenzo. Si proseguirà poi fino alla meta finale, Colle S.Lucia, dove è prevista la celebrazione della S.Messa, presieduta dal Vescovo Renato Marangoni. A seguire il pranzo presso il vicino ristorante-pizzeria “Al Fursil” e, dopo un breve momento comunitario conclusivo, il rientro in corriera a Longarone, con arrivo nel pomeriggio.

Le iscrizioni resteranno aperte da questa settimana fino a venerdì 17 agosto 2018 presso la nuova sede dell’Agenzia Plavis di Belluno, ma chiuderanno all’esaurimento dei 50 posti. Alla Plavis (mail: agenzia@plavisviaggi.it) ci si potrà rivolgere anche per ottenere la scheda d’iscrizione completa con la descrizione dettagliata del percorso e per saldare la quota d’iscrizione. Un’esperienza da vivere in comunità, utile per coltivare la propria vita interiore e riscoprire come si può guardare il mondo con gli occhi del cuore.