Giovani

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

2 dicembre a Col Cumano

Convegno diocesano degli animatori dei giovani

“Facciamo che ci mettiamo!”: forse grammaticalmente non è molto corretto, ma esprime di certo una buona volontà di cominciare a costruire qualcosa e di farlo insieme. Il prossimo Convegno diocesano degli animatori dei giovani presenti nelle nostre comunità cristiane parte proprio da qui, da questa voglia di conoscersi e partire da punti condivisi.

Sotto la categoria di “animatore”, anche se non esaustiva, si possono situare bene varie tipologie: dagli adulti che già spendono il loro tempo svolgendo un servizio di accompagnamento dei giovani riuniti in associazione (Scout e AC) o in altri gruppi agli stessi giovani degli ultimi anni delle Superiori che si affacciano a questa prospettiva con la voglia di impegnarsi.

A tutti è aperta questa possibilità: sabato 2 dicembre a Col Cumano sarà l’occasione di fare, attraverso un’esperienza laboratoriale differenziata per età, il punto della situazione per guardare al domani della Pastorale dei giovani per il nostro contesto di Chiesa. Un contesto territorialmente vasto cui corrisponde una varietà di esperienze e ricchezze che ha bisogno di entrare in reciproco rapporto per riuscire a mettersi in cammino.

E il “cammino” è già ben tracciato: il prossimo Sinodo dei Vescovi sui Giovani, di cui siamo nel pieno della fase preparatoria, ci offre molti stimoli in questo senso. Siamo solo all’inizio di un percorso che- crediamo- potrà avere risultati inaspettati.

L’appuntamento allora è per il 2 dicembre, dalle ore 15 alla sera. A livello organizzativo si richiede una conferma sul numero dei partecipanti entro il 27 novembre scrivendo a giovanibellunofeltre@gmail.com oppure contattando il direttore dell’ufficio diocesano.

“Facciamo che ci mettiamo” e buon cammino!

Erre.di.enne