Consiglio pastorale diocesano

Il Consiglio Pastorale diocesano (CPD), composto da presbiteri, diaconi, consacrati e soprattutto da laici, ai sensi dei canoni 511-514 del Codice di diritto canonico, è un organismo di partecipazione che contribuisce a realizzare la comunione nella Chiesa locale tra tutte le componenti del popolo di Dio e che, con la guida del vescovo, ha il compito di studiare, valutare e proporre delle linee di orientamento per la comunità diocesana. Il compito a cui assolve è essenzialmente “pastorale”.

Statuto e regolamento del Consiglio pastorale diocesano

______________________________

Il Consiglio pastorale diocesano
per il quinquennio 2019-2023 è così composto
:

Membri di diritto

mons. Renato Marangoni (presidente)
Laveder Francesco (vicepresidente)
don Diego Bardin (vicario generale)
don Cesare Larese (moderatore del Consiglio Presbiterale)
don Graziano Dalla Caneva
Irene Pilotto (presidente della Consulta delle Aggregazioni laicali)
Massimo Diana (presidente dell’Azione Cattolica diocesana)
Josè Soccal (addetto alla Segreteria pastorale)

Membri rappresentanti

Stefano Perale, don Alex Vascellari (coordinamento Uffici Diocesani di pastorale)
don Augusto Antoniol, don Fabrizio Tessaro (presbiteri designati dal Consiglio Presbiterale)
Sara Soccal (delegata), Flavio Battiston (forania di Belluno)
Giulia De Pra (delegata), Andrea Crepaz (convergenza foraniale Agordo-Livinallongo)
Chiara Gobbo (delegata), Andrea Marin (convergenza foraniale Sedico-Santa Giustina)
Renzo Stefani (delegato), Attilio Corte De Checco (convergenza foraniale Cadore-Comelico-Cortina d’Ampezzo)
Chiara Fistarol (delegata), Lucia Colussi (convergenza foraniale Alpago e Longarone- Zoldo)
Michel Corrent (delegato), Flavia De Paoli (convergenza foraniale Feltre, Lamon e Pedavena)
Piero Bochicchio (diaconi permanenti)
suor Marianna Scinardi (Istituti di vita consacrata)

Membri nominati dal Vescovo

Lucia Tonini
Marco Zambelli Mariani
Micol Zanchetta
Chiara Zavarise