Proposta della “Prima Banda” della Filarmonica di Belluno e di altre realtà del territorio

San Martino raccontato ai bambini

Domenica 11 novembre, ore 17.30, teatro comunale di Belluno

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

«Uno spettacolo totalmente appartenente a Belluno e alla sua terra, scritto, narrato, recitato e suonato da giovani bellunesi ispirato da Martino», che gli organizzatori chiamano «il santo più bellunese di tutti». E infatti, anche se la sua memoria appartiene a tutta Europa, egli è da secoli il patrono della città e della diocesi.

Perciò la nostra Chiesa locale plaude a questa iniziativa, che mira a far conoscere ai più piccoli un santo, che è antico, ma che ha tratti di vera modernità per molti gesti che spesso non sono conosciuti: oltre alla nota carità del mantello condiviso, il suo coraggio nel difendere i derelitti contro i soprusi dei potenti, la sua attenzione alla natura, il suo stile anticonvenzionale… Tratti che lo fanno un po’ assomigliare a Francesco: al Santo di Assisi certo, ma anche all’attuale Papa.

Questa riscoperta del santo patrono è una trama che ritorna: lo scorso anno la Tipografia Piave pubblicò il volume di Paola Zambelli, illustrato dai disegni Francesca Vendraminelli, dedicato a “Martino. La vita del bambino  divenuto ragazzo, adulto, anziano e… San Martino“. Prima ancora, nel 2013, editò e diffuse il volumetto “L’altra metà del mantello. La vita di san Martino“, curato da don Davide Fiocco.

Ora questo concerto-spettacolo, dedicato a bambini e famiglie: “Martino. Storia di una spada, un mantello e una manciata di terra“. I testi dello spettacolo sono tratti dal citato volume della Zambelli. Il progetto coin­volge numerose realtà culturali e sociali del ter­ritorio bellunese, ma in prima fila ci sarà la “Prima Banda” della Filarmonica di Belluno: giovani stru­mentisti cioè, studenti della scuola di musica della Filarmonica e di altre realtà musicali bellunesi; saranno diretti da Sandro De Marchi. Le voci narranti sono di Marco Corazza e Mara Formenti; le musiche di Davide Donazzolo; la regia di Cristina Gianni.

Appuntamento per domenica 11 novembre, ore 17.30, al Teatro Comunale di Belluno. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Informazioni: 340 3300632;  info@filarmonicabelluno.it; www.filarmonicabelluno.it.