Incontri per adolescenti e giovani, venerdì 5, 12, 19 marzo

Siamo polvere… di stelle

Un piccolo itinerario di scoperta della “polvere di stelle” presente tra noi; per ragazzi e giovani delle comunità cristiane.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Come quando ci si presenta si parte dal nome, per presentare un nuovo evento si comincia, naturalmente, dal titolo: “Siamo polvere… di stelle!”. Sulle caratteristiche della polvere siamo tutti d’accordo: qualcosa di volatile, effimero, ma anche impercettibilmente presente un po’ dappertutto; ne siamo ormai consapevoli: quello che ad occhio nudo non si vede è di fatto estremante reale e, anzi, determinante per la nostra stessa esistenza. Insomma, la polvere è parte fa parte dell’aria stessa che respiriamo. Ma quando la polvere è “di stelle” – cioè di ciò che si de-sidera: sogni, speranze, segni di una presenza altra che proviene dall’alto e che ci attraversa e ci pervade –  ecco allora che percepirla e “gustarla”, magari in quantità maggiore di quello che ci aspetteremo, rende la nostra vita di certo più ricca di consapevolezza.

Questo dunque il messaggio: C’è sempre un modo di sperare che qualcosa di nuovo è possibile; c’è sempre qualcosa di bello da credere, perché siamo una storia unica, perché una rinascita è possibile, perché c’è qualcosa di più…Ed è proprio nel cammino che ogni anno segna per il credente un invito alla conversione percorrendo il tratto di strada della Quaresima che viene proposta per i ragazzi e i giovani delle nostre comunità cristiane un piccolo itinerario di scoperta…della “polvere di stelle” presente in mezzo a noi!

In tre venerdì di marzo (5, 12, 19), in orario serale (ore 20), con l’aiuto di alcuni testimoni, viene data la possibilità di prendere parte ad altrettanti eventi online che, seppur autonomi, si inseriscono in un solco di continuità. Dalla consapevolezza che le nostre storie sono importanti – con l’aiuto di un autore radiofonico – alla tenace fiducia che le sconfitte possono essere fonte di nuove risorse – testimone un giovane sportivo dalla vicenda molto particolare – per arrivare alla concreta possibilità di scoprire che, alla fine, davvero il Padre sogna con noi attraverso la vicenda di una giovane che, dopo un percorso, ha scelto il Battesimo.

Le possibilità – tra l’altro, ampiamente sfruttate – che l’online permette nel renderci presenti seppur dietro lo schermo ci stanno agevolando molto in questo tempo ma vorremmo che, laddove possibile, i gruppi di giovani si possano ritrovare in presenza per ascoltare e, cosa fondamentale, condividere insieme. Abbiamo infatti tutti bisogno di raccontarci e, soprattutto, di comunicarci l’un l’altro, come Shakesperare fa dire a Prospero nella “Tempesta” (atto IV) che “siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni!”.

Ulteriori aggiornamenti in seguito.

erredienne

1° incontro online «Siamo polvere…di stelle»