In parrocchia a Cavarzano a Belluno

Una proposta: la scuola di preghiera

Al cuore della santità e dell’evangelizzazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La scuola di preghiera vuole offrire un aiuto all’educazione alla preghiera personale che, insieme alla preghiera liturgica, costituisce un’esperienza fondamentale, per rispondere alla chiamata alla santità, così fortemente sottolineata nell’esortazione apostolica Gaudete et Exultate di papa Francesco: «La santità è fatta di apertura abituale alla trascendenza, che si esprime nella preghiera e nell’adorazione… Non credo nella santità senza preghiera» (GE 147). Nello stesso tempo la preghiera fornisce la “migliore motivazione” che spinge a comunicare con gioia il Vangelo, come esplicitamente afferma nell’esortazione Evangelii Gaudium: «La migliore motivazione per decidersi a comunicare il Vangelo  è contemplarlo con amore, è sostare sulle sue pagine
e leggerlo con il cuore» (EG 264).

Gli incontri – che seguiranno il programma riportato sotto – saranno condotti da don Francesco De Luca, rettore del Santuario Maria Immacolata Nostra Signora di Lourdes in Nevegal, e accompagnatore negli esercizi spirituali ignaziani e in quelli nella vita ordinaria. La proposta si svolgerà nella sala della biblioteca della parrocchia di Cavarzano, Via Castellani, 3 a Belluno.

Dopo un’introduzione alla preghiera in quanto tale, verrà presentata soprattutto la preghiera meditativa sulla parola di Dio, una preghiera che coinvolge la persona intera: corpo, anima e spirito; e tutte le sue potenze interiori: pensieri, sentimenti e sensi.

L’impegno richiesto, oltre alla partecipazione agli incontri, è di fare concreta esperienza di preghiera personale a casa tra un incontro e l’altro, e di condividerne i frutti nell’incontro successivo.

Per partecipare avvisare la parrocchia di Cavarzano (tel. 0437 32781; mail: parrocchia.cavarzano@gmail.com). Per informazioni sull’esperienza, chiamare don Francesco (cell.  377 6875777, mail: donfradel58@gmail.com).