Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Appuntamenti diocesani

Diario del Vescovo

CHIUSURA ESTIVA

Gli uffici della Curia diocesana rimarranno chiusi da giovedì 8 agosto a domenica 25 agosto compresi e riapriranno lunedì 26 agosto.

 

In Primo Piano

25 anni al Santuario del Nevegal

In occasione del 25.mo anniversario dell’apertura al culto del Santuario Maria Immacolata – “Nostra Signora di Lourdes” sul colle del Nevegal, venerdì 19 luglio, alle ore 20.30, viene proposta l’esecuzione di “The armed man: a Mass for peace”, per soli, cori riuniti ed ensemble strumentale, di Karl Jenkins. Si tratta di un’imponente opera musicale del compositore gallese Karl Jenkins, che dedicò la sua composizione alle vittime della guerra del Kossovo: la prima esecuzione avvenne nell’aprile del 2000 a Londra, a… >

Il più importante libro liturgico

È imminente l’inizio dell’uso del nuovo Messale Romano (terza edizione)  nella Chiesa Italiana. Ancora non è stata fissata la data dell’introduzione di questo libro liturgico rinnovato, ma tutto sembra ormai pronto perché sia dono per le nostra comunità cristiane. Presenterò ai lettori, con alcuni articoli, questo Libro liturgico, il Messale Romano, nella sua  storia e nella sua composizione attuale.Chi vede da sempre sull’altare questo “librone”, chi è attratto dalla novità di una nuova edizione, avrà alcune indicazioni per sentirlo ancora… >

Le Caritas della Lombardia a Col Cumano

Le delegazioni delle Caritas delle diocesi della Lombardia hanno scelto il Centro Papa Luciani di Santa Giustina per una tre giorni di approfondimento, dalla serata di domenica 14 luglio fino al pomeriggio di mercoledì 17. Erano presenti tutti i presidenti, sotto la guida del vescovo ausiliare di Milano, mons. Erminio De Scalzi. Martedì 16 i delegati hanno ricevuto la visita del presidente nazionale, mons. Carlo Redaelli, arcivescovo di Gorizia. Una parola di benvenuto anche dalla nostra Chiesa locale. >

“Chi me lo fa fare?”

Chi non si è posto la domanda: “Chi me lo fa fare?”, dovrebbe fermarsi un attimo e porsi un’altra domanda: “Ma io partecipo, in modo responsabile, alla società nella quale vivo?” Solo chi ritiene sia utile portare il proprio contributo, capisce la fatica che questo comporta e solo chi si sente impegnato in prima persona a partecipare nella politica, nel volontariato, nell’associazionismo, nella Chiesa,  nelle varie aggregazioni sa quanto questo sia importante per la propria crescita personale e per dare… >